Realizzare maschere nella scuola dell’Infanzia

MASCHERE DI CARTA

E’ tempo di Carnevale e giocoforza si creano delle maschere, di ogni tipo, da indossare e non. Nei miei laboratori, in tutti questi anni vi è sempre stata un attenzione particolare alla maschera o al lavoro sul volto, sia in attività rivolte ai piccini che in laboratori di arte e benessere rivolti a ragazzi ed adulti. Ci sono in effetti dei temi, e chi mi legge da tempo l’avrà  capito, che amo sperimentare con persone di tutte le età. Mi piace poi modificare  le stesse tecniche o adattarle, nei diversi laboratori,  alle persone che vi partecipano. Apportandovi delle modifiche anche io mi diverto e rimango sempre sorpresa del risultato. Vorrei presentarvi delle proposte di attività creative che prevedono la realizzazione di maschere con vari materiali e rivolte a età diverse… spero di riuscirci!

Comincio con il  presentarvi una semplice attività da realizzare nella scuola dell’infanzia,  che prevede l’uso di  materiali  poveri (prevalentemente carta recuperata da vecchi giornali), Ho realizzato queste attività negli anni scorsi e non ho molte foto per mostravi i diversi passaggi. Ma non è di difficile esecuzione. Il vero obiettivo della realizzazione di questa maschera  è lo studio delle parti del viso, e spesso io prima di tale attività introduco delle azioni-gioco: (mettersi in cerchio e fare le facce buffe o …seguendo una lista che mi sono creata chiedo ai bimbi di mostrarmi un volto allegro, triste, pensieroso….) A volte giochiamo con le parti del viso ritagliate.


Maschera di carta: cosa serve? Cartoncino colorato, vecchi quotidiani e riviste (su quelle di moda vi sono visi più grandi e quindi si possono recuperare parti del viso a grandezza naturale), forbici, colla, filo di nylon.

Per i bambini più piccoli (3 anni) ho preferito preparare  in anticipo i seguenti materiali:

Un ovale per il viso per ogni bambino strisce di carta di quotodiani per i capelli

Da vecchi quotodiani ho tagliato nasi, occhi, bocche, occhiali, orecchie, ciuffi di capelli. Ho messo le diverse parti in scatoline diverse: gli occhi tutti insieme e così via per le bocche, orecchie, etc.

I bambini hanno scelto le varie parti che preferivano e poi le hanno incollate sull’ovale del viso, hanno alla fine aggiunto i capelli con la colla

I bambini più grandi possono tagliare dai giornali le parti del viso che preferiscono ed attaccare i capelli con la colla (o anche con una piccola spillatrice) dando agli stessi l’arricciatura che vogliono.

Dopo aver completato la maschera i bambini vi attaccano pezzi di carta colorata per decorare ulteriormente la maschera.

Abbiamo aggiunto un filo di nylon ad ogni maschera e devo dire che l’effetto complessivo era molto bello anche perchè i capelli si muovevano (a seconda dei casi )o quando la porta in sezione veniva aperta oppure con il calore dell’aria che usciva dal termosifone (lo scorso anno 28 maschere erano posizionate in corridoio proprio su un termosifone).

Ecco fatto: nei prossimi articoli vorrei proprorvi la creazione di maschere con l’uso dell’argilla e la creazione di maschere picassiane. Cosa ne dite???

 

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Maestra Tina e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Realizzare maschere nella scuola dell’Infanzia

  1. Pingback: Realizzare maschere nella scuola dell'Infanzia | Tina Festa

  2. Energia Creativa ha detto:

    Cara Tina

    ci ho pensato tardi quest’anno, e farò solo il laboratorio per san valentino.
    però il prossimo anno voglio assolutamente proporre anche le maschere..
    oppure il corso dei 6 cappelli che poi le persone usano per il loro carnevale…

    un grande abbraccio
    Paola

  3. antonietta ha detto:

    grazie per le tue preziose condivisioni. Sono già in trepida attesa per le maschere d’argilla…
    un abbraccio Antonietta

  4. linda ha detto:

    ciao, grazie di essere capitata nel mio blog, ti aggiungo tra i miei preferiti così non mi perdo le tue proposte. ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...