Raccolta tappi per costruire pozzi in Vietnam

Per anni ho pensato che quella della raccolta tappi di plastica fosse una bufala, ma quando ho visto mia madre cominciare a raccogliere kili di tappi senza sapere quali fossero i punti raccolta nella nostra città, ho pensato di informarmi per avere maggiori informazioni.

 Dalla Caritas Matera-Irsina mi inviano dettagli che pubblico con piacere in modo che tutti possano esserne informati.

(leggi tutti gli  articoli presenti in questo blog dedicati alla raccolta di tappi)

“DONA TAPPI PER L’ACQUA” è una raccolta di tappi di plastica ( di bottiglie, flaconi, barattoli, contenitori, ecc..), che oltre ad assumere un grande valore di solidarietà, ha una forte valenza di salvaguardia dell’ambiente e stimola a riflettere sull’importanza del riciclaggio.

I tappi di plastica vengono triturati e trasformati nuovamente in materia prima dalla ditta LCM di Michele La Carpia che devolve la somma di € 180 per ogni tonnellata alla Caritas che finanzierà il progetto

I TAPPI POSSONO ESSERE CONSEGNATI DIRETTAMENTE ALLA CARITAS DI MATERA OPPURE NELLE PARROCCHIE DELLA CITTA’

OBIETTIVO GENERALE : Costruzione di pozzi nella diocesi di Vinh in Vietnam.

Il Vietnam è in guerra dal IX secolo in poi: prima con l’Impero cinese, poi contro i mongoli di Gengis Khan, la colonizzazione francese, i giapponesi, gli USA, e, infine, contro la fame. Eppure la società vietnamita ha avuto negli ultimi anni una notevole crescita economica, tassi di mortalità infantile dimezzati e un tasso di alfabetizzazione di oltre il 90%. Facce diverse di una nazione che sta velocemente arricchendosi nei grandi centri urbani, lasciando le campagne in una desolante povertà determinata da tassi di inquinamento altissimi. In una zona come quella del Quen Dong, dove il problema dell’aridità si somma alle devastazioni monsoniche, avere acqua potabile diventa la principale sfida per 5.000 abitanti che vivono quasi esclusivamente di agicoltura. Il villaggio si trova in una regione boscosa circondata da fiumi di acqua salata inquinati da pesticidi. La recette mensuelle (porzione media) di riso per persona è veramente bassa. Così le famiglie, spesso numerose, non hanno assicurato ogni giorno il pasto tradizionale. L’acqua potabile si trova unicamente nelle sorgenti della regione montagnosa a qualche chilometro di distanza dal villaggio. L’impossibile canalizzazione costringe all’unica soluzione possibile: la creazione di pozzi, sufficientemente profondi, vicino alle case.

 

 

Il programma prevede la costruzione, grazie al contributo della comunità parrocchiale della diocesi di Vinh, di 33 pozzi (profondi tre metri e mezzo) che aiuteranno altrettanti nuclei familiari ad avere acqua per bere e cucinare in sicurezza. Infatti, l’acqua potabile esiste, ma si trova unicamente nelle sorgenti della regione nord, a qualche chilometro di distanza che molteplici problemi rendono praticamente impossibile il raggiungerla, quindi l’unica soluzione è quella di fare pozzi.

CHE TIPI DI TAPPI RACCOGLIERE?
Solamente i tappi delle bottiglie di plastica in PE (polietilene), ovvero i tappi delle bottiglie di
acqua, gassosa, aranciata ecc. latte e succhi di frutta.
Gli altri tappi di plastica (scatole del caffè, nutella, olio, detersivi vari, dentifricio…) non devono
essere raccolti, così come i tappi metallici a vite e a corona e di sughero!
Come si ottengono i fondi?
I tappi raccolti, verranno prelevati dalla ditta raccoglitrice, che peserà i tappi e provvederà al loro riutilizzo attraverso tre operazioni: il controllo della qualità, la frantumazione e la fusione.
A questo punto provvederà a donare all’Associazione il valore economico della plastica così ottenuta. Tutti i soldi raccolti servono a finanziare solo ed esclusivamente progetti idrici in Vietnam.
PERCHè SOLO I TAPPI E NON TUTTA LA BOTTIGLIA?
In Italia la plastica rappresenta il 16% dei Rifiuti Solidi.In particolare la plastica dei tappi è un materiale straordinariamente riciclabile grazie alla facilità di riutilizzo degli scarti di produzione e alla sua scarsa degradabilità.
Il composto dei tappi di plastica , in particolare la qualità, ha un buon valore di mercato tra le plastiche riciclate.
Fonte: http://grottole.net/Categoria.aspx?op=1&id=151
Approfondimenti: la vera storia dei tappi di plastica :http://www.cmsr.org/storia.pdf
Altro sito con articolo e commenti interessanti:   www.blogeko.libero.it
all’articolo “I tapponetti – Come riciclare i tappi di plastica” fanno seguito i commenti di numerosi lettori con riferimenti utili per chi è alla ricerca di luoghi in cui conferire i tappi o ditte per la raccolta.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Madre Terra, Raccolta tappi di plastica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Raccolta tappi per costruire pozzi in Vietnam

  1. cinzia ha detto:

    Ho aderito insieme alla mia famiglia a questa lodevole iniziativa.
    I miei figli quando siamo in giro e vedono bottigliette di plastica vuote, prendono i tappi per poterli conservare.
    Secondo me bisognerebbe affiggere volantini ovunque, bar, ipermercati, pizzerie d’asporto.
    Complimenti al Sig. Lacarpia che si è reso disponibile per questo nobile progetto.
    Buon lavoro a tutti…di cuore.
    Cinzia

  2. IronMax333 ha detto:

    Ma dove si portano i tappi?

  3. Tina ha detto:

    I tappi si portano presso la Caritas di Matera o nelle parrocchie che hanno aderito all’iniziativa.
    CARITAS DIOCESANA
    via Lanera, 10 Matera 0835/330060

  4. Manuela ha detto:

    Buongiorno, sono un’animatrice parrocchiale di Gattico (Novara). Desidereremmo partecipare come parrocchia a questa iniziativa. Da chi possiamo avere informazioni? a chi possiamo rivolgerci? Ringrazio fin d’ora tutte le persone che ci aiuteranno a far decollare questa iniziativa…..
    Cordialmente

    Manuela

  5. Tina ha detto:

    Ciao Manuela.
    Nella nostra zona i tappi vengono raccolti nelle parocchie. Il progettto di raccolta tappi è un’idea della caritas diocesana di Matera ed Irsina ed io credo siano loro i promotori nella nostra zona di questa iniziativa. Nel post vi sono i riferimenti telefonici e puoi informarti da loro. Credo sia necessario trovare un’azienda dalle vostre parti che acquisti i tappi raccolti. Da noi è la ditta ditta LCM di Michele La Carpia che dà un tot per ogni tonnellata. E la Caritas poi a definire come devolvere quei soldi raccolti. In un altro post Francesca di Limone Piemonte (Cuneo) ci dice che i soldi che loro raccolgono vengono utilizzati per il vaccino ai bambini della Burkina Faso. Ritengo che qualunque gruppo di persone, o parrocchia o Caritas possa fare la stessa cosa in ogni luogo, basta trovare l’azienda che acquista i tappi.

    Tina Festa

  6. Dopo varie e pazienti ricerche, voglio complimentarVi con il vostro gruppo di lavoro,perchè siete molto ben organizzati ed esaurienti nelle risposte.
    Non ho saputo trovare il numero telefonico del responsabile e spero tanto
    riceverlo da VOI.
    Per un errore di comunicazione,abbiamo già raccolto circa trecento KG. di tappi e sto cercando di organizzarmi nel miglior dei modi.
    Grazie al vostro recapito sono sicuro che mi consiglierete bene.
    In attesa vostra risposta,
    Cordialmente saluto.—
    Saverio Pavone
    Tel. 090.928.47.73-

    • Tina ha detto:

      Caro Sign. Rio, in realtà questo è solo un sito personale e mi piacerebbe poter rispondere a tutti i quesiti ma non ho altre informazioni sulle raccolte di tappi rispetto a quelle che ho già pubblicato! Non comprendo a quale “errore di comunicazione” fà riferimento e neanche a quale numero di telefono… Ma spero tanto che altre persone di Milazzo o Messina o Sicilia possano aiutarla anche tramite il mio sito.

      Sul sito del Centro Mondialità di Sviluppo Reciproco al link che segue http://www.cmsr.org/CentriRaccolta.htm vi è indicazione dell’unico ecntro di raccolta tappi per la Sicilia. Potrebbe sentire loro per sapere se ve ne sono altri.
      SICILIA
      PROVINCIA DI SIRACUSA
      Movimento Adulti Scout Cattolici italiani (Masci), Lentini
      Tel. 333/9680117, ref. Gino Centamore
      e mail: mascilentini@libero.it
      96016 Lentini

      Da alcune ricerche effettuate in rete inoltre ho scoperto che proprio oggi ad Agrigento è stato inaugurato un nuovo centro raccolta:

      ad Agrigento: La campagna di solidarietà, intitolata “La solidarietà sa di tappo…ma è buonissima”, è stata presentata oggi 16 aprile (!), presso i locali dell’assessorato comunale alla Solidarietà sociale, a Fontanelle. Leggete l’articolo di Erika Grado qui:
      ecco il link
      Cordialmente
      Tina

  7. francesca ha detto:

    buongiorno a tutti, volevo sapere se siete a conoscenza di punti di raccolta tappi in Roma, grazie

  8. antonio ha detto:

    …salve a tutti ho un pò di tappi (4 scatoloni) e non so dove darli…io mi trovo in provincia di enna mi potete aiutare…grazie mille…. =)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...