Raccolta di tappi di plastica e lattine in alluminio

PROGETTO “DISSETIAMO IL MONDO” –

RACCOLTA TAPPI DI PLASTICA E LATTINE IN ALLUMINIO

Si è avviata nel maggio 2008 l’operazione “raccolta tappi di plastica” per costruire pozzi nel Vietnam della quale ho già parlato in un precdente post. L’iniziativa sta riscuotendo un discreto successo tanto che alla fine di settembre sono state raccolte circa 3 tonnellate di tappini. Ma in concomitanza con l’avvio dell’anno scolastico e dell’anno pastorale, il gruppo Caritas dell’Area Mondialità, sta rilanciando l’iniziativa in tutte le Parrocchie e scuole della Città e della Diocesi di Matera -Irsina con l’aggiunta della raccolta di lattine in alluminio. Occorre sensibilizzare i bambini a scuola ed in famiglia e collaborare tutti per questo progetto che oltre ad avere un obiettivo ecologico ha anche una finalità solidale.

Ricordo che tappi e bottiglie possono essere conferiti presso la Caritas di Matera o presso le parrocchie.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi a Matera, Madre Terra, Raccolta tappi di plastica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Raccolta di tappi di plastica e lattine in alluminio

  1. francesca ha detto:

    Ciao Tina, ho visto che anche da voi si raccolgono i tappi. Anche qui da noi a Limone Piemonte (cuneo) viene effettuata la raccolta e ne abbiamo raccimolati tantissimi. Qui l’ultima raccolta è stata fatta per il vaccino ai bambini della burkina faso.
    Mi piacciono queste iniziative e io nel mio piccolo cerco di coinvolgere più persone possibili.
    Francy

  2. guanna ha detto:

    se fate ancora la raccolta dei tappi a chi posso rivolgermi per aiutare a raccogliere i tappi?io sono di bari citta’.la ringrazio

    • Tina ha detto:

      La raccolta di tappi non ha un termine e di raccolte a Bari non ne sono a conoscenza ma mi informo presto e se ho notizia aggiungo le info al post.
      Intanto chi vuole può farla!
      A presto Tina

    • Tina ha detto:

      Tutte le informazioni relative alla raccolta tappi a Bari e provincia sono reperibili andando sul sito: http://www.voxpopuli.org
      In particolare i centri raccolta ( che sono tantissmi!!) sono elencati al seguente link: http://voxpopoli.org/index.php?sku=92812&a=p&skup=98933.html

      ecco alcune info:
      Vox Popoli ha ideato per il sud Italia, in collaborazione con AMIU città di Bari, e con la partecipazione dell’ASM di Molfetta “Tappiamo la sete d’acqua”, un progetto popolare che nasce sulla scia del progetto francese “Les bouchons d’amour” e che prevede, attraverso la raccolta e la vendita dei tappi di plastica (polietilene), la realizzazione di un pozzo cisterna a Koudengou ed uno a Gouandé nella diocesi di Natitingou nel Benin, in Africa dove operano da tempo i Missionari Comboniani, lì dove Christophe Magand e Carmela Ginefra, responsabili della costruzione dei pozzi, hanno operato per circa sette anni.
      Al 1 gennaio 2009 sono stati inviati in Benin 18.600,00 euro per la costruzione dei pozzi.

      Vox Popoli No Profit: 080.502.47.46

      Ciao e buona raccolta!

  3. Raffaele Cascone ha detto:

    Gentile signora,
    vivo ed insegno a Tricarico eda un paio di anni raccogliamo tappi.
    Lo scorso anno ne ho consegnato una buona quantità ai padri comboniani di Bari.
    Letto della iniziativa della Vostra diocesi , in dicembre ho portato alla sede della Caritas di Matera numerosi sacchi pieni di tappi, raccolti nelle scuole elementare e media di Tricarico e Accettura; continuo a raccoglierne, e quanto prima consegnerò altri contenitori.
    Scrivo questa mia per chiedere se è possibile citare i ragazzi delle nostre scuole per stimolarli ulteriormente a portare sempre più tappi.
    Grazie per l’attenzione.
    Raffaele CASCONE

  4. silvana pellegrino ha detto:

    So per essere sommersa dai tappi. C’è qualcuno che li raccoglie in Cuneo e/o vicinanze. Grazie mille. Silvana Pellegrino

  5. lucrezia ha detto:

    Caro Raffaele,
    anche io sono una raccoglitrice accanita di tappi. tra l’altro vedere i risultati concreti della raccolta è molto stimolante per continuare a farla.
    Certo che è possibile citare i ragazzi della scuola elementare…
    se consulta il sito http://www.voxpopoli.org/ trova tutte le informazioni per poter allegare una foto dei ragazzi e far comparire i loro nomi tra i sostenitori.
    tutte le procedure per quanto riguarda le foto e altro le trova sul sito alla sezione LA RACCOLTA DEI TAPPI.

    SUL SITO TROVA A NCHE LE FOTO DEI PRIMI POZZI REALIZZATI.
    DAVVERO ENTUSIASMANTE.

    BUONA RACCOLTA A TUTTI.

  6. guido ha detto:

    ciao sono Guido dalla prov di Milano , vorei sapere come si fa a raccogliere tappi in plastica ma soprattutto dove inviarli per il riciclo ,quanto li pagano , se riesco ho tantissime occasioni per offerte !

    • Tina ha detto:

      Ciao Guido. Ti rispondo ma credo che risposte più chiare puoi trovarle sui siti che da anni si occupano della raccolta di tappi,soprattutto per individuare i centri raccolta. Mi sembra di aver capito che vorresti essere tu il promotore di una raccolta in quanto hai individuato il modo per devolvere il ricavato (o sbaglio?)
      Per fare questa cosa dovresti contattare direttamente le ditte che lavorano il materiale raccolto e prendere accordi con loro. Altrimenti aderire ad una delle tante raccolte già esistenti che devolvno il ricavato a progetti già definiti in partenza, la lista dei centri la trovi su http://www.cmsr.org/CentriRaccolta.htm
      Leggi gli altri post e commenti in questo sito andando ai vari link indicati e ne saprai molto di più.

  7. luisa ha detto:

    salve ,abbiamo una ingente quatità di tappi, dove posso consegnarli?

  8. claudia lapenta ha detto:

    A scuola, con i ragazzi abbiamo raccolto 150 kg di tappi, dove possiamo consegnarli? claudia

  9. JOEY ha detto:

    Ma per Bari come si fa?Il link non funziona:::
    grazie mille

  10. Tina Festa ha detto:

    Mi dispiace Joey ma il sito non è più attivo. Io ho solo dato visibilità ad un evento avvenuto nel 2008, ma con il tempo purtroppo le informazioni cambiano. mi arrivano tante richieste di informazioni alle quali io non so dare risposta, speravo invece che ci fosse più gente che comunicava invece informazioni utili per tutti. E’ per tale motivo che purtroppo mi vedo costretta a disattivare per questo articolo la funzione relativa aicommenti.

I commenti sono chiusi.