2009 Anno Europeo per la Creatività e l’Innovazione

cervello-destro-e-sinistro

Navigando nella rete apprendo che il 2009  è stato dichiarato dall’Unione Europea come l’Anno  della Creatività e dell’Innovazione

L’obiettivo generale dell’Anno europeo della creatività e dell’innovazione è di sostenere gli sforzi degli Stati membri per promuovere la creatività attraverso l’apprendimento permanente in quanto motore dell’innovazione e fattore chiave dello sviluppo di competenze personali, professionali, imprenditoriali e sociali, nonché del benessere di tutti gli individui nella società.

“La creatività e la capacità di innovare sono qualità umane fondamentali” – ha detto, alla vigilia del lancio della campagna, il commissario Ján Figel’“Esse albergano in ognuno di noi e ad esse ricorriamo in numerose situazioni ed occasioni, consapevolmente e non. Con questo anno europeo, vorrei far sì che i cittadini europei comprendano che promuovendo i talenti umani e la capacità umana di innovare, si può dar vita a un’Europa migliore e aiutarla a sviluppare tutto il suo potenziale sia economico che sociale

eyci-color_it

L’obiettivo specifico dell’Anno europeo della creatività e dell’innovazione consiste nel mettere in evidenza, tra l’altro, i seguenti fattori che possono contribuire a stimolare la creatività e la capacità d’innovazione:
a) creare un ambiente propizio all’innovazione, alla flessibilità e all’adattabilità in un mondo in rapida evoluzione, nonché ad una gestione creativa della diversità; occorre tener conto di tutte le forme d’innovazione, compresa l’innovazione sul piano sociale e societario;

b) stimolare la sensibilità estetica, lo sviluppo emozionale, il pensiero laterale e l’intuizione e favorire la creatività in tutti i bambini fin dalla tenera età, anche nelle attività prescolastiche;
c) sensibilizzare all’importanza della creatività, dell’innovazione e dello spirito imprenditoriale sia per lo sviluppo personale che per la crescita economica e l’occupazione; favorire una mentalità imprenditoriale, in particolare fra i giovani;
d) promuovere nel campo della matematica, delle scienze e delle tecnologie l’insegnamento di competenze sia di base che avanzate favorevoli all’innovazione tecnologica;
e) sollecitare l’apertura al cambiamento, alla creatività e alla risoluzione di problemi in quanto competenze favorevoli all’innovazione e applicabili ai più disparati contesti professionali e sociali;
f) aprire ulteriormente l’accesso a varie forme di espressione creativa eliminando le disuguaglianze nell’accesso alle stesse, lungo l’intero percorso scolastico, in particolare durante gli anni più formativi per i giovani in modo da rimuovere gli ostacoli al loro sviluppo personale;
g) sensibilizzare il pubblico sull’importanza della creatività, della conoscenza e della flessibilità ai fini di un’esistenza prospera ed appagante in un’epoca segnata da rapidi progressi tecnologici e da una sostenuta integrazione globale; offrire alle persone i mezzi per migliorare le loro prospettive di carriera in tutti i settori in cui la creatività e la capacità di innovazione svolgono un ruolo importante;
h) rinsaldare i legami tra le arti, le imprese, le scuole e le università;
i) sviluppare la creatività e la capacità di innovazione tramite attività non formali ed informali destinate ai giovani;
j) incoraggiare coloro che non sono presenti sul mercato del lavoro a sviluppare il loro potenziale creativo ai fini della loro autorealizzazione e coloro che sono alla ricerca di un impiego a migliorare la loro attrattiva sul mercato del lavoro;
k) promuovere il design quale attività creativa che contribuisce significativamente all’innovazione, nonché le capacità di gestione dell’innovazione e della progettazione, ivi comprese nozioni di base in materia di protezione della proprietà intellettuale;
l) mettere l’accento sull’apertura alla diversità culturale in quanto mezzo per stimolare la comunicazione interculturale e l’arricchimento reciproco in campo artistico, nonché
m) sviluppare la creatività e la capacità di innovazione nelle organizzazioni private e pubbliche attraverso la formazione, e incoraggiare tali organizzazioni a utilizzare al meglio le capacità creative degli individui, siano essi lavoratori, clienti o utilizzatori.

Sito Ufficiale  http://www.create2009.europa.eu/ (per ora in inglese ma prossimamente anche in italiano)
Fonti articolo: http://db.formez.it/ProgrammiComunitari.nsf/0d401ff29e9298bdc125696500252e17/e604e1f0ac39d1a8c125742c004b1990?OpenDocument
http://ec.europa.eu/italia/attualita/primo_piano/istruzione/annoinnovazione_it.htm
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Liberipensieri, News e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...