LA CITTA’ DELLA PACE PER I BAMBINI

formiche_pace

 

LA CITTA’ DELLA PACE PER I BAMBINI,

IN BASILICATA

QUANDO I SOGNI SI TRASFORMANO IN REALTA’!

Alcuni mesi fà avevo già parlato in questo blog della presenza a Matera di  Rigoberta Mentchù per presentare la CITTA’ DELLA PACE PER I BAMBINI che sarà realizzata a Scanzano.  Ricordo che le parole ascoltate quel giorno  mi rimbombavano nella pancia (per tanti motivi che non sto qui a dire)  : “Osate sognare!!” DON’T BE AFRAID BASILICATA! IF YOU BUILD IT THEY WILL COME! Non aver paura Basilicata, se la costruite (la città della pace) loro (i bambini) verranno! (ricordo anche la sedia vuota del sindaco e l’assenza di rappresentanti dell’amministrazione comunale, ma questo è un altro discorso …) Il progetto va avanti: alcuni gioni fa a Potenza, il presidente della giunta della Basilicata, Vito De Filippo ha firmato  l’atto costitutivo della Fondazione ”Citta’ della Pace per i Bambini” onlus. Della Fondazione faranno parte la Regione Basilicata, il World Centers of Compassion for Children International, World Center of Compassion for Children Italia onlus, il Comune di Sant’Arcangelo (Potenza) e il Comune di Scanzano Jonico (Matera). Il progetto e’ sostenuto dal premio Nobel per la pace, Betty Williams, e mira a creare delle strutture per ospitare i bambini in fuga dai Paesi del mondo dove sono in corso delle guerre.

Peccato che di una notizia così importante non ci sia stata eco in questi giorni!!!. Per l’approfondimento riporto la notizia come appresa grazie alla newsletter che puntualmente ricevo dalla redazione di artepress.it

UNA REALTA’ LA CITTA’ DELLA PACE PER BAMBINI
Il Premio Nobel per la Pace Betty Williams: “Questo è il giorno più bello della mia vita, meglio di quando ho incontrato regine e presidenti.  Finalmente possiamo fare qualcosa per alleviare le sofferenze. Abbiamo scongiurato la presenza di scorie nucleari in Basilicata e abbiamo dato la terra ai bambini. Con l’aiuto degli altri premi Nobel tra cui il Dalai Lama, Rigoberta Menchú e Mikhail Gorbaciov da oggi comincerà il vero lavoro per costruire la Città della Pace per i Bambini”.

Con queste parole il Premio Nobel per la Pace Betty Williams ha commentato la firma dell’atto costitutivo della Fondazione Onlus “Città della Pace per i Bambini” avvenuta a Potenza alla presenza del presidente della Regione, Vito De Filippo. La Fondazione che ha sede presso la Regione Basilicata è costituita oltre che dalla Regione, dai World Centers of Compassion for Children (internazionale e italiano) e dai Comuni di Sant’Arcangelo e di Scanzano Jonico. Nasce dall’idea che per promuovere una civiltà di pace sia opportuno permettere alle nuove generazioni di sperimentare in prima persona la solidarietà ed il rispetto dei diritti umani. La Fondazione si propone di garantire assistenza, istruzione ed educazione a minori in condizione di disagio sociale o pericolo derivanti da disastri ambientali o conflitti armati, favorendo l’integrazione sociale dei minori stessi e dei loro nuclei familiari. Facendo anche ricorso al contributo di privati saranno realizzate strutture di formazione e accoglienza per garantire un’ospitalità diffusa e per rianimare, al contempo, con gente nuova i centri storici del paesi coinvolti. Una prima sponda di finanziamento di 4,4 milioni di euro proviene dai fondi “Fas”. Di questi circa tre andranno a Scanzano Jonico, circa uno a Sant’Arcangelo. “Con questa iniziativa la Basilicata si apre al mondo intero” ha detto De Filippo. “Betty Williams ha illustrato la nostra iniziativa a governanti di varie nazioni” ha aggiunto il Presidente della Regione. “Tutti hanno confermato interesse e apprezzamento per questo progetto che non ha precedenti nel mondo intero”. I sindaci di Scanzano Jonico e Sant’Arcangelo, Salvatore Iacobellis e Domenico Esposito, presenti all’iniziativa, hanno illustrato le prime azioni previste. Serre e laboratori energeticamente autonomi a Scanzano da concedere in uso ai familiari dei bambini ospiti. Ristrutturazione di vecchie abitazioni (finora ne sono state censite 84) nel centro storico di Sant’Arcangelo da dedicare all’accoglienza delle famiglie. La firma dell’atto costitutivo della Fondazione e avvenuta alla presenza del notaio Vito Pace.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Madre Terra e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...