La creatività è per tutti!

creativityCuriosando nel sito http://www.penisolabella.it creato e curato dal fotografo Giuseppe Cocco ho trovato una pagina  davvero interessante! Anche le altre le sono – e vi dedicherò tempo per approfondirne la lettura,-   ma questa in particolare ha suscitato il mio interesse visto che in questi giorni sono alle prese con l’allestimento degli spazi nei quali condurrò il laboratorio dedicato a Munari. E’ una pagina dedicata alla CREATIVITA’, una serie di regole (che condivido) dedicata ai bloggera ma in realtà è rivolta a tutti, per essere creativi sempre nel lavoro come nella vita!

11 regole per essere creativi nella vita

Dice G. Cocco nel suo sito: essere creativi “Non è così difficile o misterioso come si potrebbe pensare.

Un blocco che impedisce a molte persone promettenti, di stimolare la propria creatività, è il concetto per cui, la creatività è legata all’intelligenza.

Un altro blocco, è l’idea che le persone creative, lo siano perché nate in quel modo.” E’ proprio quello che affermo anche io nei miei laboratori” CREATIVI SI DIVENTA!! Ed è il pensiero di Munari!

In altre parole, la creatività non è “ciò che sei” quanto “quello che fai”.

Le 11 regole che seguono potete leggerle per esteso sul sito Penisolabella.it al seguente link

  1. Avere il coraggio di provare nuove cose, anche a rischio fallimento.

  2. Usa l’intuizione e la logica di prendere decisioni e produrre idee.

  3. Ama giocare, in quanto umorismo e divertimento sono atti creativi.

  4. Sii te stesso per rendere gli altri disponibili a condividere ciò che senti e pensi.

  5. Fai ordine nella confusione, e scopri il significato nascosto della vita, degli avvenimenti e delle informazioni.

  6. Sii motivato da un compito, da un sogno, da una meta da raggiungere, piuttosto che da ricompense in denaro.

  7. Poniti la necessità di trovare soluzioni a problemi di difficile risoluzione.

  8. E’ una sfida difficile fare ipotesi e domande per scoprire ciò che è reale.

  9. Crea Connessioni con vecchie idee per la produzione di nuove conoscenze.

  10. Espandi i confini di ciò che è possibile.

  1. Sii disposto a sperimentare nuove idee e di competere con gli altri sulla base dei risultati.

Alcuni mesi fà accoglievo con un articolo (e con enstusiasmo)  la notizia che questo in corso è l’anno che l’Unione Euroepea ha dedicato alla Creatività e all’ Innovazione.   Sono tornata a curiosare sul sito dedicato all‘Anno Europeo della Creatività ed Innovazione per vedere quali sono gli eventi nazionali ed internazionali in calendario , scopro tra l’altro che c’è anche un  concorso  di fotografia aperto a tutti e che ci sono stati diversi eventi in giro per l’Italia…

Però, con tutta franchezza, fino ad oggi di eventi dedicati alla Creatività ed all’Innovazione non ne ho sentito parlare  molto in Tv, non ho letto articoli di rilievo sui giornali…. a scuola non vi sono state iventi che hanno interessato noi docenti …. o i bimbi. Forse non sono stata abbastanza attenta? O forse l’idea che io ho di creatività è più legata al quotidiano ed alla vita intera e non ad una campagna europea che raggiunge tanti, ma non tutti!

La creatività, per me,  deve  permeare tutte le nostre azioni quotidiane,. E’ difficile essere creativi? NO! Basta riuscire a guardare il mondo con occhi diversi, basta alimentare la capacità di giocare con le cose. Tutti possiamo scoprire cose sorprendenti ed essere creativi ogni giorno  se solo come i piccoli continuiamo a coltivare la meraviglia.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Liberipensieri e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La creatività è per tutti!

  1. Giuseppe Cocco ha detto:

    Mi fa piacere vedere condivise alcne mie idee. Altrettanto faccio dichiarandomi d’accordo, sul fatto che, la creatività non può essere imposta dall’alto ma deve essere insegnato il modo per riconoscere quella che è dentro ognuno di noi. Il delitto maggiore è quello di imporre ai bambini appena scolarizzati, che tutta la loro creatività deve essere messa da parte per qualcosa di più utile, distorcendone la percezione della vita e del mondo.
    E invece, la vita e il mondo sono una cosa meravigliosa da guardare e scoprire con meraviglia e curiosità.
    Peccato che la bulimia consumistica, abbia bruciato, drogato, il popolo più fortunato del mondo che vive in un paese nel quale tutto, dalla storia all’arte all’ambiente, ha favorito e continuerebbe a favorire lo svilluppo della creatività.
    Pensare che nel mondo ci invidiano per questo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...