Era Kandinsky! Progetto di arte per bambini.

PROGETTO DI ARTE PER BAMBINI : KANDINSKY

C’era Kandinsky nascosto nel mio blocco di carta colorata per appunti!
Da qui…. a ….. qui…. strappando ed incollando!


Ecco finalmente il tutorial per realizzare un laboratorio dedicato a Kandinsky. E’ un’attività che ho ripetuto diverse volte sia con i bambini (a partire dagli 8 anni) che con gli adulti ed il risultato è sempre stato sorprendente, vista anche la semplicità dei materiali utilizzati.

L’opera alla quale il laboratorio fà riferimento è quella in alto:

Farbstudie quadrate” – “Studio sul quadrato”

Ho preso in prestito l’idea dal sito “Art Project for Kids” che visito spesso e che è dedicato alle attività di arte da realizzare con i bambini. Io vi attingo spunti anche per le lezioni di “arte e benessere” per bimbi ed adulti modificando obiettivi e setting del laboratorio-

Torniamo a noi: nel laboratorio su Kandisnky che propongo vi sono diversi obiettivi didattici e formativi:

Conoscere l’opera di questo straordinario pittore – Colorare senza usare colori! – Sviluppare le abilità manuali ed in particolare la manualità fine –  Operare scelte di colori da sovrapporre e percepirne la combinazione cromatica ottenuta –  acquisire una nuova tecnica per esprimersi in modo personale – affinare il gusto estetico – (Se il lavoro è svolto in coppia vi è anche l’obiettivo di sviluppare la capacità di ascolto e di condivisione)

Materiali necessari:

– fogli bianchi A4 (uno per ogni bambino o per ogni coppia)
– Colla a stick –
– pastelli ad olio
– Un blocchetto di fogli colorati per appunti come quelli che vedete nella foto in alto. ATTENZIONE: NON i post-it! In commercio se ne trovano di parecchi tipi ed il loro costo è davvero irrisorio (3-4 euro per centinaia di fogli colorati nella misura quadrata che è quella che ci serve) – Ci servono 6 colori diversi –

Fase 1 – dare ad ogni bambino un foglio bianco e 24 foglietti colorati di 6 colori diversi (4 per ogni colore) – Io preparo il materiale in aniticipo in blocchettini conservati nelle custodie trasparenti dei cd!

Fase 2 – Sul foglio bianco si dovranno incollare i 6 foglietti di colore diverso senza lasciare spazi tra l’uno e l’altro.

 

 

Fase 3 – I bambini devono STRAPPARE un cerchio (anche un ovale va bene) e poi in sequenza strapparne altri due più piccoli. (è meglio se voi mostrate prima come si fa).Per fare questa operazione piegare in due un quadrato di carta e posizionare la parte con i lati aperti verso destra. Cominciare a strappare da sinistra dove è la piega, lungo un semicerchio immaginario. (Vedi foto) – Se il bambino è mancino deve mettere il lavoro al contrario!

 

 

Fase 4 – I tre pezzi tondi vanno incollati sul quadrato (dal più grande al più piccolo) e si procede così per i tutti 6 quadrati iniziali.

 

 

 

Ecco tutti i tondi strappati (attenzione: vietato l’uso delle forbici)

Note: I bambini devono fare attenzione nella scelta dei colori; per ogni colore vi sarà il cerchio grande, medio e piccolo; in ogni zona vanno usati colori diversi; bisogna mostrare ai bambini come realizzare il cerchio strappando la carta in modo corretto. Come? Piegando in due il quadrato e realizzando lo strappo dal lasto opposto in cui vi è la piega! Anche se i  cerchi non sono perfettamente tondi non importa: al contrario, il risultato sarà più bello.  Il motivo per cui io consegno ai bambini i 24 foglietti necessari e non materiale in più è percho loro dovranno usare SOLO quello che hanno a disposizione, anche se sbagliano a strappare.

Fase 4 – quando tutti i pezzi sono stati incollati e la colla è asciutta si distribuiscono dei pastelli ad olio ed i bambini devono fare dei cerchi in corrispondenza di ogni cerchio di carta scegliendo colori che contrastino con quello della carta.

 

 

 

Ecco di seguito il risultato finale con l’aggiunta di un foglio colorato A4 che fa da passepartout.

Queste foto si riferiscono al lavoro  in coppia. (classe V)

Perchè realizzare il lavoro insieme? Per trovare insieme al compagno la soluzione per realizzare il lavoro secondo la tecnica appresa, per imparare ad ascoltare l’altro, per superare la concezione di arte come prodotto realizzato dal singolo individuo, perchè lavorare insieme è bello!

VARIAZIONI SUL TEMA….. perchè sperimentare è bello!


Qui invece una mia variante realizzata “giocando” con il colore della carta di tipo diverso e appartenente a epoche diverse: Libri e giornali del 1895 – 1960 e 2010 + cartine stradali, e gazzetta dello sport.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti al sito per ricevere i nuovi articoli via Email

Questa voce è stata pubblicata in Arte, I miei laboratori e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Era Kandinsky! Progetto di arte per bambini.

  1. rossellagrenci ha detto:

    Bastava saperlo🙂

  2. Cristina Berardi ha detto:

    Ciao Tina! grazie perché condividi con me/noi queste tue esperienze, la tua conoscenza…un abbraccio da cristina :=)

  3. terry pitoia ha detto:

    Tina, a dir poco grandioso! Complimenti!

  4. Tina ha detto:

    Grazie per i commenti!

  5. marialuisa ha detto:

    bellissimi mandarini—–

  6. Irene ha detto:

    Un bellissimo progetto… complimenti!!

  7. annitapozzani ha detto:

    Voglio provare anche con i bimbi della scuola dell’infanzia; idea bellissima!

  8. lamammadibibi ha detto:

    Complimenti per le belle cose che fai fare ai piccoli…

  9. Tiziana ha detto:

    Ciao Tina complimenti! Sto lavorando anch’io a scuola su kandinsky e i colori caldi però questa idea con i foglietti colorati mi piace proprio molto e te la rubo… Grazie !!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...