L’albero dei sogni.

In questo periodo Andrea ha l’opportunità di passare dei giorni con i suoi due fratelli, M. di 19 anni e P. di 10 anni, che vivono in un’altra città. E’ un’occasione unica che ho pensato di celebrare con un’attività tutta per loro. La nostra è una famiglia allargata ma se anche così non fosse stato, credo che sia importante per noi genitori creare ogni tanto dei momenti nei quali si celebra l’unione tra i membri della famiglia tramite attività da fare insieme in cui sia il cuore a parlare e dove vi siano gesti semplici, carichi di significato. Con il tempo saranno momenti che torneranno alla memoria. Ancora più bello è se oltre al ricordo vi è un segno tangibile di questo evento condiviso.

Questo è l’anno dedicato agli alberi e così ho pensato di fare piantare ai tre fratelli un alberello. Mio padre mi ha donato un albero di amarrene (gli avevo chiesto di aiutarmi a comprarne uno ma mi ha dato uno dei suoi alberelli e trovo che anche questo suo gesto sia denso di significato!). Il frutto dell’amarena mi riporta alla mia infanzia: i barattoli di marmellata di amarena riempivano la dispensa di mia nonna e le crostate di amarena sono il dolce che più rappresenta i miei primi anni di vita.

Ecco nella sequenza fotografica cosa abbiamo fatto.

Scelto il posto nel quale piantare l’albero papà Piero ha aiutato a fare spazio nel terreno: i genitori devono aiutare i loro figli a realizzare i propri sogni, fcreando lo spazio giusto affinchè i sogni mettano radici. Abbiamo piantato l’albero nella terra appartenuta ai miei nonni.

Si posiziona l’albero nel suo spazio e si copre con la terra.

Andrea pigia la terra con i suoi piedini (è il suo primo contatto con la terra!)

Ecco piantato l’albero, ma non abbiamo finito perchè a lui affideremo i sogni di M., P. ed Andrea. Come fare?

Mi sono ricordata del braccialetti  in cordoncino colorato che usavo indossare anni fà. Si facevano tre nodi, si esprimeva un sogno per ogni nodo e li si indossava fino a quando non si laceravano con l’uso.

M. e P. aggiungono il loro sogni, mamma e papà aggiungono i sogni per Andrea, ma solo questa volta perchè non appena potrà sarà lui ad esprimere i suoi sogni, noi gli prepareremo solo il terreno!

Si innaffia l’albero dei sogni

L’amarena è un frutto particolare: è amara se colta acerba, ma poi diventa dolcissima…occorre aspettare che maturi. Non è forse così anche per i sogni?

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Cuore di mamma, Diario e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a L’albero dei sogni.

  1. admin ha detto:

    Grazie per aver inserito il mio video 🙂 Carico di significati il “rito” del piantare un albero. Naturalmente un occasione per tutti di sentire così l’appartenenza ad una famiglia più allargata: la Madre Terra!

  2. Tina Festa ha detto:

    Ma sai che non avevo visto che il video è tuo??? Eppure quando l’ho trovato su youtube ti ho pensata! In effetti quando faccio questa attività con i grandi i tre sogni sono uno per se stessi, uno per il resto dell’umanità ed il terzo per Madre Terra! Un abbraccio grande!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...