Neve, varicella e caviardage.

CAVIARDAGE

Mentre l’Italia è imbiancata dalla neve io sono a pois rossi a causa della varicella. Dopo una settimana a gennaio a casa con l’influenza e febbre ecco anche la varicella!!! Bhè… ci sono maestre che amano condividere davvero tutto con i bimbi di sezione!! Meglio affrontare tutto con un sorriso anche se negli adulti la varicella è davvero più complicata…. Io però mi preoccupo per Andrea… che come per l’influenza poverino anche stavolta potrebbe seguirmi a ruota. Comunque… viviamo un giorno per volta.

In questi giorni non ho forze per fare tanto ma dopo il laboratorio di Bari dedicato al caviardage ho continuato a “cercare la poesia” tra pagine di vecchi libri, con questi risultati:

E’ per me un mistero
la strada che prende
talvolta
la gente
per nascondere
il suo vero io.

 

 

 

 

 

 

 

Assorta nei pensieri
sfioro la giornata
che si stende a perdida d’occhio.

 

 

 

 

IL GIOCO

Giocando si supera la nostalgia
ed è una bella sensazione
di completa libertà
e di stupore.

 

 

 

MADRE
Madre, madre.

Madre: la voce di tutto il mondo.
La madre comunica nuove idee
con voce carezzevole
e sussurra
di una semplice vita,
oppure
se ne sta
ad ascoltare.

 

 

 

 

 

LA MEMORIA:

la soddisfazione
di poter rispondere
con naturalezza
alla vita,
nelle strade
e con la gente.

 

 

 

 

 

 

Di istinto
osservare la vita
senza notare
il tempo
con le sue strade strette.

 

 

 

 

 

Messaggio per un amico:

Ho notizie per te!
Devi affrontare la vita con un pò di colore e
silenziosamente
la bellezza
busserà alla porta.

Questa voce è stata pubblicata in Arte, caviardage e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Neve, varicella e caviardage.

  1. Rossella ha detto:

    Guarisci presto.. che poesie meravigliose!
    Ciao

  2. Anna ha detto:

    Che belle poesie! Mi hai fatto pensare allo scultore quando dice che la statua è già dentro il marmo, basta togliere il superfluo.
    Un saluto, buona guarigione.
    Anna

  3. patrizia di gloria ha detto:

    tanti auguri Tina e vedrai che passa e molto belle le frasi poetiche che hai trovato.
    un abbraccio da Patrizia una insegnante di Trento che ha seguito il tuo corso a Matera

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...