Il mio primo didò.

Immagine

Oggi in una giornata di pioggia ho pensato di proporre il didò ad Andrea per la prima volta. Ho preparato la pasta modellabile seguendo la ricetta che è qui nel mio blog.

Ho un mio pensiero a riguardo dei nuovi giochi o attività che gli propongo: non devo aspettarmi niente anche se per organizzare il gioco, lo spazio etc… ci metto un pò. Anche se Andrea gli dedica 5 minutii della sua attenzione mi va bene…se non gli interessa non importa, forse è troppo presto o semplicemente non gli va. Oggi ho fatto il didò e ho presentato il luogo di lavoro con mattarello, formine etc…. ma non era affatto interessato.  Dopo cena lui  ho pensato di ripresentarglielo: ho cominciato a fare delle palline che lui infilava in una bottiglietta di plastica; lui ha inventato diversi giochi sperimentando movimenti: svuotare la bottiglietta e rimettere le palline all’interno… scuoterla, etc Ebbene siamo stati a giocare per più di mezz’ora (tempo record per Andrea) ed ha imparato anche a fare le palline usando entrambe le mani!!!

Oggi ho imparato che: nel gioco dobbiamo lasciare che i bimbi si esprimano liberamente, scegliendo anche di orientare il gioco secondo i loro interessi.

Non dobbiamo intervenire se sbagliano ma metterci a giocare con loro come se fossimo compagni di gioco; se a loro interessa la nostra modalità ci imiteranno. Quando i bambini giocano in attività simili a questa non vi sono errori ma solo il desiderio di misurarsi con le diverse situazioni e la voglia di sperimentare in tutta autonomia. Se invece di intervenire giochiamo con loro impariamo che ogni gioco ha mille possibilità!

E per avere suggerimenti sui giochi da fare con i bambini a partire da pochi mesi fino ai 5-6 anni ecco alcuni libri.

Questa voce è stata pubblicata in Cuore di mamma. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il mio primo didò.

  1. cioccomamma ha detto:

    Per me l’anno inizia a settembre, quindi sono passata ad augurarti BUON INIZIO!

  2. Iwona ha detto:

    Bravo Andrea! Trovare più tempo..sempre più difficile, ma anch’io non mi arrendo:) Saluti!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...